Se il papà di French Montana diventa un homeless – Mixità

Stories03/08/2019Se il papà di French Montana diventa un homeless

SHARE

Poveri e famosi. Sono quei vip che ritroviamo in lacrime dopo una brillante carriera, mentre raccontano le loro difficoltà economiche a programmi televisivi, radio e giornali. In certi casi, il passo dalle stelle alle stalle è davvero breve. Questi artisti non finisco letteralmente nelle stalle, ma molti di loro si sono trovati nella condizione di dover lasciare la propria abitazione dopo uno sfratto. In Italia, l’ultimo di questi casi è stato il famoso cantante Morgan, costretto a lasciare la sua casa a Monza dopo il pignoramento deciso dal Tribunale della stessa città.

Un caso molto recente che sta suscitando molto interesse mediatico in Marocco è, invece, lo sfratto di Abdellah Kharbouch, padre del rapper Karim, in arte French Montana. Intervistato dei media marocchini, l’uomo ha dichiarato che rischia di finire per strada, dopo che le autorità giudiziarie marocchine gli hanno concesso 24 ore di tempo per lasciare la propria abitazione a Casablanca, prima che venga cacciato con la forza.

La storia di Abdellah Kharbouch è molto complessa e fuori dal comune. Nel febbraio del 2013, è stato ospite del programma televisivo “Qissat Nass – Storie di Persone”, nel quale ha raccontato di come la famiglia di sua moglie si è appropriata della sua ricchezza lasciandolo a mani vuote.  Negli anni ’90, Abdellah era un famoso venditore d’oro, con un giro d’affari che si aggirava sui 900 mila dollari. Benestante, viveva nel miglior quartiere di Casablanca e, come ha dichiarato nelle recenti interviste, non ha fatto mancare nulla a suo figlio Karim: “L’ho iscritto alla scuola di calcio della Wydad (una delle due squadre più famose del Marocco), faceva nuoto, a 10 anni l’avevo mandato in Spagna per un tour turistico, e per spostarsi gli avevo messo a disposizione un’auto con l’autista”.

Il padre di French ha sempre lamentato il fatto di restare inascoltato dalle autorità marocchine e, nel tentativo di farsi notare, oltre a scrivere lettere alle massime autorità nazionali e internazionali si è dato fuoco davanti al parlamento marocchino e ha fatto richiesta di rinuncia alla cittadinanza marocchina. Tutti i suoi tentativi di attirare l’attenzione delle autorità marocchine, però, sono falliti. “Ho scritto alla regina Elisabetta, al presidente della Confederazione Svizzera e al parlamento Europeo, e mi hanno risposto nel giro di un mese, qui in Marocco non mi ha mai risposto nessuno” ha raccontato.

Riguardo a suo figlio, ha assicurato che French Montana non può fare nulla per questa ingiustizia. “Mio figlio sa che questa famiglia è capace di tutto, e mi ha chiesto di smettere di pubblicare video per denunciare queste persone. Sono coinvolti in numerosi casi di furto, appropriazione indebita e frode, ma non sono mai stati puniti perché decidono loro su tutto”

kharbouch padre, chiede che venga creata una commissione d’inchiesta per difendere i suoi diritti e punire i colpevoli: “Voglio solo ciò che mi è stato portato via, non voglio altro, quella famiglia mi ha portato via più di 800 mila dollari, ma hanno il braccio lungo e molti uomini di potere sono al loro servizio”. Alla domanda dei giornalisti: “Cosa chiede a French Montana?” , ha risposto: “Chiedo a Karim di intervenire offrendomi un tetto, sarò per strada tra poche ore”.

French Montana è uno dei cantanti americani con maggior successo attualmente, la sua canzone Unforgettable sfiora il miliardo di visualizzazioni. Secondo il sito americano “Thewealthrecord”, French Montana ha un patrimonio netto che si aggira intorno ai 14 milioni di dollari, possiede una casa a California dal valore di 3,3 milioni di dollari e vive in una villa di 5 piani nel New Jersey.

 


Soufiane Malhouni

Reporter e blogger