Pasqua Ortodossa: candele, pane dolce e la battaglia delle uova rosse - Mixità

Info29/04/2021Pasqua Ortodossa: candele, pane dolce e la battaglia delle uova rosse

SHARE

Quest’anno la Pasqua Ortodossa Albanese cade il 2 maggio 2021.

“Krishti u ngjall” e “Vërtet u ngjal” sono le parole che i fedeli ortodossi si scambieranno per farsi gli auguri sia in chiesa (se sarà possibile, per chi andrà sabato dopo mezzanotte) che in casa durante il pranzo della domenica, occasione per stare tutti insieme e trascorrere momenti gioiosi seduti attorno ad un tavolo gustando i piatti della tradizione.

Per chi come me vive in Italia e festeggerà la Pasqua Ortodossa nel Bel Paese, quest’anno ci sarà una grande sorpresa per tutti noi: la catena dei supermercati PENNY Market ha deciso per l’occasione di fare un volantino dedicato pieno di offerte di prodotti scontati per darci l’opportunità di preparare un menù di pranzo festivo buono, vario ed economico. Inoltre, ci sarà un buono sconto da 5€ su una spesa minima di 30 euro con Penny Card. Clicca qui per il buono sconto.

Pazzesco, avreste mai immaginato qualche anno fa che una catena di supermercati dedicasse un intero volantino con offerte e buono sconto per la Pasqua Ortodossa Albanese?

Sfoglia il volantino

Fullscreen Mode

Usando i prodotti in offerta del volantino ho creato un Menù Albanese dall’antipasto al dolce e vi allego anche la ricetta di uno dei miei piatti preferiti, immancabile durante il Pranzo di Pasqua, il Salcë Kosi (salsa di yogurt).

 

MENU ALBANESE PASQUA ORTODOSSA (con i prodotti del volantino)

Antipasto:

Meze un piatto unico con uova bollite, salame campagnolo, olive nere alla greca, giardiniera, formaggio Feta

Pane speciale dolce all’interno del quale si mettono le uova colorate.

Salcë Kosi salsa di yogurt con yogurt tipo greco, cetrioli e olio extravergine di oliva

Primo:

Maccheroni di semola con passata di pomodoro Mutti e formaggio Grana Padano

Secondo:

Mini spiedini di Pollo con patate al forno

Contorno:

Insalata mista e zucchine grigliate

Frutta:

Mele, melone e noci

Dolce:

Yogurt fragola

Gelato biscotto o cono gusti vaniglia e cacao

Bevande:

Acqua Sant Anna naturale e frizzante

Coca Cola

Birra Bavaria o Becks

Vino bianco Chardonnay frizzante Perlwein e vino rosso Lambrusco

Succo BRAVO ACE 2L

Caffé Lavazza Crema e Gusto

 

RICETTA Salcë Kosi (salsa di yogurt)

La salsa di yogurt è facile, veloce, deliziosa e alla portata di tutti.

Essendo rinfrescante è molto adatta nelle stagioni calde.

Non manca mai durante i pranzi di Pasqua.

E’ un piatto sempre presente sulle tavole albanesi e si accompagna bene con tutti i tipi di cibi.

Di seguito la ricetta di come lo fa mia mamma:

Per una famiglia media di 4 persone

Ingredienti Base:

500 ml di Yogurt bianco tipo greco

2 Cetrioli medi

2 spicchi d’Aglio

4 cucchiai da tavola di Olio extravergine di oliva

Sale quanto basta

Ingredienti aggiuntivi

Potete aggiungere se preferite anche dell’aneto, del pepe, del prezzemolo

Per chi non ama i cetrioli può ometterli o sostituirli con zucchine fritte tagliate a rondelle

 

Preparazione:

Pulite i cetrioli e grattugiateli con una grattugia, trasferite i cetrioli grattugiati in un colino posto sopra ad una ciotola e lasciateli riposare per 30 min. in modo che perdano l’acqua di vegetazione.

Sbucciate gli spicchi d’aglio e tritateli finemente con un coltello oppure schiacciateli con uno schiaccia aglio.

Versate lo yogurt in una ciotola, aggiungete sale e olio mescolandolo bene possibilmente con un cucchiaio di legno.

Strizzate il cetriolo e unitelo allo yogurt. Aggiungete poi l’aglio e mescolate ancora.

Potete decorare la salsa di yogurt così ottenuta con po’ di olio extravergine d’oliva, dell’aneto o del prezzemolo e qualche rondella di cetriolo.

Lasciarla riposare in frigorifero per 2 ore per permettere ai sapori di amalgamarsi al meglio.

Si conserva bene in frigorifero per 3 giorni.

 

La Pasqua ortodossa viene celebrata la prima domenica dopo la prima luna piena che segue l’equinozio di primavera secondo il Calendario Giuliano.

E’ la festa più importante e sentita dalle persone di fede ortodossa in Albania e in tutto il mondo, non solo per la rinascita di Cristo ma anche per il passaggio dall’inverno alla primavera. Il termine “Pasqua” significa proprio passaggio.

La settimana Santa che precede la Pasqua è vissuta come un momento di raccoglimento, di preghiera e di digiuno, con l’astensione da tutti i prodotti di origine animale.

Durante il comunismo, dove la religione era vietata essendo l’Albania un paese ateo, non si poteva festeggiare la Pasqua, andare in chiesa (erano dismesse), usare parole come la domenica pasquale, fare gli auguri come “Cristo è risorto”, o rituali come colorare le uova di pasqua. Nonostante ciò, tante persone di religione ortodossa hanno festeggiato e portato avanti la tradizione di nascosto rischiando nel caso in cui fossero stati scoperti di finire in prigione.

I due momenti più belli secondo me che rendono la Pasqua ortodossa unica e speciale sono:

Il sabato sera: le persone vanno in chiesa e partecipano alla messa di mezzanotte. Accendono candele decorate come simbolo della luce di Cristo e poi la tradizione vuole che debbano riuscire a portare queste candele accese a casa, senza spegnerle, per mantenere lo Spirito Santo acceso nelle proprie case.

Pranzo della domenica: Si scatena la battaglia delle uova rosse, il momento più bello per me. Le uova sono state prima fatte bollire con ingredienti come la barbabietola per essere colorate in modo naturale. Tutti i membri della famiglia, specialmente i bambini, si divertono a spaccarle, colpendole l’una con l’altra. L’uovo che sopravvive viene conservato fino all’anno successivo come guardiano della famiglia.

Il luogo ideale per vivere una celebrazione tradizionale della Pasqua ortodossa in Albania è la città di Korca, dove la maggior parte della popolazione è di religione cristiana ortodossa e questa festa è molto sentita lì.

BUONA PASQUA a tutti voi che festeggiate in Italia!

Mi raccomando divertitevi con la battaglia delle uova, feste come questa sono anche un’ottima occasione per tornare bambini. 

SPONSORED CONTENT


Penny Market, discount alimentare del gruppo REWE, è uno dei gruppi commerciali leader sul mercato tedesco ed europeo nel settore della Grande Distribuzione Organizzata. L'insegna nasce nel 1994 e segna un momento di straordinario cambiamento nel mondo del discount italiano, dando inizio al rinnovo del settore grazie alla nuova formula "assortimento di qualità, marca e prezzi bassi”. A livello nazionale, è presente sul territorio italiano con 391 punti vendita distribuiti nelle principali regioni d’Italia ed è attualmente in forte crescita, con fatturato per metro quadro superiore alla media di categoria. A livello internazionale, è presente con successo anche in Austria, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania. Obiettivo principale del gruppo è la soddisfazione dei clienti, ai quali garantisce non solo un'ampia scelta di prodotti di qualità a prezzi concorrenziali, ma anche punti vendita accoglienti e confortevoli, per una spesa facile e veloce. Penny Market propone anche una linea di prodotti a marchio proprio. Per ulteriori informazioni: www.pennymarket.it