Coppa d’Africa, partenza in salita per il Marocco. Come seguirla gratis - Mixità

Info12/06/2019Coppa d’Africa, partenza in salita per il Marocco. Come seguirla gratis

SHARE

Mancano pochi giorni alla partenza della 32° edizione della Coppa delle Nazioni Africane, che l’Egitto ospiterà dal 21 giugno al 19 luglio, per la prima volta d’estate. Nelle edizioni precedenti si giocava d’inverno, con conseguenti polemiche e ire degli allenatori del calcio africano e europeo, che si vedevano richiamare i giocatori migliori dalle rispettive Nazionali nel bel mezzo del campionato. Questa edizione vedrà anche partecipare più squadre, salite da 16 a 24 e suddivise nella prima fase in sei gironi, da ognuno dei quali si qualificheranno alla seconda fase ad eliminazione diretta le prime due, insieme alle quattro migliori terze tra tutti i gironi.

La Coppa parte mentre piovono scandali sulla Confederazione Africana del Calcio. L’attuale presidente della CAF e numero due della FIFA, Ahmed Ahmed, è stato arrestato il 6 giugno a Parigi per un caso di presunta corruzione, quindi rilasciato senza formalizzazione di accuse dopo otto ore di interrogatorio. Intanto, Amaju Pinnick, numero due della CAF e presidente della Federazione nigeriana, è accusato di appropriazione indebita di 8,4 milioni di dollari, fondi Fifa per la partecipazione della Nigeria a Russia 2018. Infine, dovrà essere rigiocata la finale di Champions League africana tra Esperance di Tunisi e Wydad di Casablanca,  che il 31 maggio era stata assegnata a tavolino ai tunisini, dopo che i marocchini avevano abbandonato il campo perché si erano visti annullare il goal del pareggio con la Var non funzionante.

Ma torniamo al calcio giocato. Grande favorito per questa Coppa d’Africa è il Senegal, guidato da Aliou Cissé, che ha convocato giocatori di calibro internazionale, come l’attaccante dell’Inter Keita Baldé, la stella del Liverpool Sadio Mané o la roccia del Napoli Kalidou Koulibaly. Quest’ultimo, nei giorni scorsi, ha dichiarato: “Ci sono tante formazioni di alto livello. Algeria, Marocco e Nigeria sono favorite più di noi per la vittoria finale. Ma la grande favorita è l’Egitto che gioca anche in casa”. A sua volta, la nazionale marocchina è stata indicata come migliore candidata alla vittoria finale da molti osservatori e ex giocatori come: Rabah Madjer, leggenda del calcio algerino, Gernot Rohr, allenatore della Nigeria e Clarence Seedorf, commissario tecnico del Camerun. Di parere diverso è la stampa marocchina, che dopo le due amichevoli giocate e perse malamente in casa contro il Gambia (0-1) e lo Zambia (2-3), è molto scettica verso il ct della nazionale Hervé Renard.

La nazionale marocchina, inoltre, dovrà fare a meno di Abderazak Hamad Allah, che era stato inserito nella lista finale dei 23 convocati. Il capocannoniere del campionato saudita con 46 gol in 32 partite, ha sorpreso tutti e ha abbandonato il ritiro della nazionale. La Federazione di calcio in un comunicato ha parlato di un infortunio alla schiena per il giocatore, ma la stampa marocchina ha smentito categoricamente questa versione, fonti attendibili parlano di una difficile integrazione con il resto della squadra: il giocatore si sarebbe sentito escluso e poco inserito nel gruppo e per questo avrebbe deciso di abbandonare la nazionale.

La nazionale marocchina parte, insomma, per l’Egitto con il piede sbagliato:  dopo due sconfitte pesanti e il caso di  Abderazak Hamad Allah che ha suscitato molte polemiche, Hervé Renard dovrà trovare la formula giusta per  riorganizzare la squadra e motivare i giocatori per poter affrontare con la giusta determinazione le squadre del gruppo D: Costa d’Avorio, Sudafrica e Namibia. Le partite del Gruppo D si svolgeranno nella capitale il Cairo, dove il primo avversario sarà il meteo: si raggiungono i 40 gradi, soprattutto durante il pomeriggio, ed è proprio di pomeriggio che il Marocco giocherà la prima volta.

Ecco il programma delle partite dei Leoni dell’Atlante:

DOMENICA 23 GIUGNO:
16.30 Marocco – Namibia

VENERDÌ 28 GIUGNO:
19.00 Marocco – Costa d’Avorio

LUNEDÌ 1° LUGLIO:
18.00 Sudafrica – Marocco

Tutta le partite della Coppa d’Africa saranno trasmesse in esclusiva sulla piattaforma streaming Dazn. Se non siete ancora iscritti a Dazn, potete creare un account e usufruire di un mese di prova, durante il quale potrete vedere la Coppa d’Africa gratis.


Soufiane Malhouni

Reporter e blogger