Festeggiamo il Giorno della Primavera albanese anche se lontani - Mixità

Info11/03/2021Festeggiamo il Giorno della Primavera albanese anche se lontani

SHARE

Noi albanesi siamo grandi amanti delle feste, ogni occasione è buona per festeggiare e passare bei momenti in allegria con amici e familiari. Quando siamo lontani questi sono i momenti che ci mancano di più.

Soprattutto in questo mese, in quanto il 14 Marzo si celebra una delle feste più antiche, gioiose e speciali in Albania, la Festa della Primavera in albanese “Dita e Verës”. Secondo il calendario Giuliano, Marzo era il primo mese dell’anno e il 14 Marzo il primo giorno dell’anno, che segnava la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, la fioritura dei fiori, la rinascita della natura. Si dice che questa celebrazione trovi le radici nell’antichissima civiltà illirica pagana, nel loro antico calendario solare erano previste solamente due stagioni, estate e inverno, per quello noi la chiamiamo anche il “Giorno dell’Estate” in albanese “Dita e Verës”.

Il cuore di questa festa è nella città di Elbasan poiché il Tempio della Dea Diana si trovava nelle vicinanze di Elbasan ma dal 2004, questo giorno è diventato una festa nazionale e le celebrazioni si svolgono in tutto il paese.

Quando penso a questa festa le prime cose che mi vengono in mente sono il braccialetto Verore (il suo nome deriva dalla parola Estate ed è un braccialetto composto da due sottili corde intrecciate di solito rosso e bianco) e i biscotti Ballokume (biscotti tipici con burro, zucchero, farina di mais e tuorli d’uovo cotti in forno a legna).

Dolcissimi come i Ballokume sono i miei ricordi di questa festa nella città di Elbasan: la mia migliore amica Bruna era di lì e ogni 14 Marzo insieme alla sua famiglia tornava nella città natale dei suoi genitori e io mi aggregavo a loro. Ci svegliavamo prestissimo perchè come diceva la tradizione popolare, chi dormiva di più in quel giorno avrebbe dormito di più durante il nuovo anno.

Quando arrivavamo in città si sentiva dappertutto un buonissimo profumo misto farina di mais e burro fresco sciolto che invadeva tutti i quartieri e che durava per giorni.

La sera prima in ogni casa erano già stati distribuiti ai membri della famiglia e vicini Ballokume, ficchi secchi, noci, uova lesse, Simite (un panino tipico della città).

Il pranzo del 14 marzo andava mangiato rigorosamente all’aperto in compagnia di amici e parenti.

La piazza principale, addobbata a festa, si riempiva di gente, musica tradizionale, concerti e giochi che animavano la città per tutta la giornata. Le famiglie dopo aver fatto visita ai loro famigliari fatto scambio di dolci e auguri, tutti insieme si dirigevano verso la piazza centrale per ascoltare e cantare insieme le allegre canzoni dedicate alla natura, all’amore, alla primavera e ai fiori.

Sono tanti anni che oramai non festeggio la Festa della Primavera in Albania e ho molta nostalgia. Mi manca tanto il profumo dei biscotti Ballokume, l’atmosfera gioiosa e allegra, vedere le famiglie che fanno i picnic in natura, scambiare i braccialetti.

Ma la mia amica del cuore Bruna se quest’anno la festa ci sarà ci andrà e mi racconterà e farà vedere tutto attraverso le videochiamate in modo che io possa vivere questa festa da vicino anche se lontana. Mi farà anche vedere in diretta mentre sua mamma preparerà i Ballokume e li farò anch’io insieme a lei ma da Torino seguendo i suoi consigli passo per passo. Tutto questo sarà possibile grazie all’ottima connessione internet che mi offre Vodafone attraverso C’ALL GLOBAL MAX, che mi aiuta e rimanere connessa all’Albania con semplicità e a condizioni vantaggiose.

Posso parlare con i miei cari per ore senza interruzioni, ricezione a scatti e segnale che va e viene e senza dover usare tutti i Giga che ho nell’offerta. Anche perchè anche se ho tanti Giga a disposizione per andare su internet quelli per chattare, fare video chiamate via whatsapp e messenger sono illimitati.

Anche se lontana continuerò sempre a festeggiare questa ricorrenza, a parlarne e a condividerla, perchè come diceva il famoso scrittore albanese Faik Konica, «Celebriamo ovunque ci troviamo le nostre ricorrenze, perché portano avanti generazione dopo generazione le nostre tradizioni».

Buona Festa della Primavera a tutti gli albanesi con l’augurio di una rinascita interiore piena di gioia e amore.

SPONSORED CONTENT


Vodafone Italia fa parte del Gruppo Vodafone, uno dei maggiori gruppi di telecomunicazioni al mondo, con 625 milioni di clienti di rete mobile e 27 milioni di rete fissa. Il Gruppo opera nel mercato della rete mobile in 24 paesi, è presente con accordi di partnership in altri 42 ed è attivo in 19 mercati con i propri servizi di rete fissa. Vodafone Italia chiude l’anno fiscale al 31 marzo 2019 con ricavi da servizi a 4.979 milioni di euro e EBITDA a 2.189 milioni di euro.